mattiaq

Sempre allegri (bisogna stare)

Archive for the ‘Io, me medesimo’ Category

Parlare con un essere umano fa la differenza

leave a comment »

[EXECUTIVE SUMMARY: La carta AmEx Gold vale tutti i soldi che costa]

Quando uno ha una buona esperienza è il caso che lo racconti.

Da sempre ho una carta gold American Express e ne sono sempre stato soddisfatto. Una piccola spesa annuale che però è sempre stata giustificata dall’assicurazione automatica sugli acquisti e sui viaggi, da una totale assenza di problemi (la cartasi invece viene bloccata ogni pochi mesi nei momenti meno opportuni senza ragioni apparenti) e soprattutto da un servizio clienti degno di questo nome. Ne ho avuto ancora una volta conferma.

Nell’effettuare un pagamento online ho fatto copia incolla di un importo e ho scritto 372,26 il sistema americano ha prontamente ignorato la virgola, ha interpretato l’importo come 37226.00. Il sistema ha deciso che io posso permettermi di pagare 26.000 euro (evidentemente non ha visto il saldo del mio conto corrente) e ha autorizzato la transazione senza fare una piega.

Io me ne sono accorto per caso il giorno dopo e ho chiamato subito terrorizzato.
L’operatore che mi ha risposto non se ne è lavato le mani e ha trovato chi già stava occupandosi del caso (anche a loro sembrava strano e mi stavano per contattare) mi ha rassicurato che il venditore avrebbe senz’altro stornato l’importo, nel frattempo hanno sospeso il mio pagamento per evitare che andasse in addebito in banca, mi hanno spiegato le procedure di contestazione, mi hanno detto che avrei potuto richiamare in ogni momento e che comunque mi avrebbero richiamato loro per tenermi aggiornato. In effetti oggi mi hanno chiamato per confermare l’avvenuto storno.

Grazie dunque al servizio clienti American Express, ancora una volta sono soddisfatto di essere un loro cliente.

PS: non mi hanno pagato per scrivere questo post.

Annunci

Written by mattiaq

venerdì 22 luglio 11 at 23.45

Reminder

leave a comment »

Ricordo ai miei amici e parenti che se il mio cervello dovesse morire desidero che il mio corpo lo segua.

Se una legge barbara lo dovesse impedire li prego di voler portare il mio corpo in un paese civile dove queste mie volontà possano essere portate a compimento.

 

Grazie.

Written by mattiaq

mercoledì 13 luglio 11 at 12.00

Promozioni

leave a comment »

19€ a MB? 29€ a MB? E questa sarebbe una promozione?

Il giorno che trovo un operatore in qualunque parte del mondo che mi faccia tariffe di roaming che non siano un furto giuro che corro ad abbonarmi.

Written by mattiaq

venerdì 17 giugno 11 at 12.00

L’è un gran Milan

leave a comment »

Dopo una giornata passata a zonzo, senza dover correre da qualche parte per lavoro, mi confermo nel mio giudizio che Milano è proprio una bella città. Intendiamoci, preferisco sempre Roma, ma Milano è l’altra faccia della medaglia, l’unica altra vera città italiana, con virtù e difetti speculari.

E comunque, adesso che Pisapia ha vinto, diciamolo: la peggiore amministrazione milanese ha gestito l’ordinario meglio della migliore amministrazione romana; Milano è una città molto più vivibile. Sulle opere e gli eventi straordinari invece nulla batte la visionarietà veltroniana e Milano ha il grandissimo difetto di ondeggiare tra l’avere da un lato la potenzialità e il sentirsi una città internazionale e dall’altro scivolare in un provincialismo miopissimo.

Written by mattiaq

martedì 7 giugno 11 at 12.00

Pubblicato su Io, me medesimo, Roma

Tagged with ,

Come pagare una multa per aver pagato più del dovuto

leave a comment »

Sto vivendo una storia con l’Agenzia delle Entrate che in confronto il lasciapassare A-38 era uno scherzo.

350px-Asterix_Lascipassare_a38_1[1].PNG

Verifica della documentazione della dichiarazione dei redditi 2005.

Dopo il mio invio di un enorme plico con dentro tonnellate di fogli e e foglietti mi scrivono dicendo che per gli sgravi sulle ristrutturazioni edilizie vogliono la prova che ho inviato a suo tempo comunicazione all’Agenzia stessa. Notare che mi chiedono la prova di una cosa che hanno loro. Notare inoltre che tale documentazione non era richiesta nella loro prima lettera.

La documentazione è presso la sede dell’Agenzia di Pescara. Pago un commercialista di Pescara per recuperare la documentazione. Ci mettono un mese per farmela avere.
A quel punto mi dicono che debbono avere una prova che i lavori siano stati effettivamente svolti. E mi chiedono, a voce, di inviargli la DIA presentata al comune e la certificazione di conformità degli impianti. Notare che sono cose che non mi erano state richieste in precedenza e che da nessuna parte sono richieste come documentazione per gli sgravi. Notare che si tratta di informazioni in possesso di un altro ente pubblico.

La DIA in mio possesso manca del timbro del protocollo. Vado dunque in comune e chiedo una copia. Un funzionario gentile me la fa avere in pochi giorni.

Oggi porto la DIA protocollata e il funzionario dice che comunque deve controllare che, oltre a detrarmi il 36% delle spese di ristrutturazione, non mi sia dedotto il 50% delle spese stesse. Gli dico di verificare sulla mia dichiarazione, ma lui risponde che non può vederla per motivi di privacy e mi chiede (a me!) una copia della dichiarazione che lui sta verificando.

Si accettano scommesse su cosa chiederanno al prossimo giro.

[EDIT]
Comunque non è ancora finita. Dicino che l’interpretazione delle norme che io ho dato non è corretta. Notare che mi contestano di non aver dedotto le spese dal reddito essendo professionista e quindi di aver pagato più tasse del dovuto. Quindi dovrei pagare una multa, ma non posso chiedere indietro i soldi pagati in più perché per quello sono scaduti i termini.

Written by mattiaq

lunedì 23 maggio 11 at 12.00

Lourdes subito

leave a comment »

Poi dice che uno crede alla cattiva stella.

In questo periodo: L’agenzia delle entrate vuole indietro 20mila euro se non trovo una ricevuta di una raccomandata del 2004. Equitalia ne vuole 3mila se non trovo dodici F24 del 2005. L’AMA ne vuole 200 se non gli mando il fax col bollettino del pagamento. Il condominio ne vuole 500 già pagati a giugno.

Mi sto arrendendo all’evidenza che occorre essere moolto ordinati con le ricevute di pagamento, che quando gli altri stanno a raschiare il fondo del barile provano a farti pagare due volte se ci riescono.

Written by mattiaq

giovedì 31 marzo 11 at 12.00

Pubblicato su Io, me medesimo

Calendari alternativi

leave a comment »

Il comune di Roma mi manda, attraverso l’azienda municipalizzata, la tassa sui rifiuti da pagare. Solo che mi manda ad ottobre i bollettini con scadenza a fine agosto.

Li ho pagati.

Adesso mi manda un’ingiunzione di pagamento con minaccia di pignoramenti se non pago entro 60 giorni dalla data della lettera. Peccato che la raccomandata sia arrivata oggi, ma sia datata 2 febbraio. Quindi i miei termini si riducono di fatto a due settimane.

Inoltre, ovviamente, nel calcolo dell’importo da pagare ci sono gli interessi calcolati dal 31 agosto.

Che cialtroni.

Written by mattiaq

domenica 20 marzo 11 at 12.00